VUOI DIMAGRIRE IN MODO DEFINITIVO? METTI A DIETA I TUOI ORMONI!

Quante volte hai provato la dieta del momento, perso peso sentendo i morsi della fame e i crampi dell'attività fisica, per poi recuperare i kg persi (talvolta con gli interessi) appena hai ricominciato a "mangiare" normalmente?

 

Ed eccoci di nuovo qua, a pensare che ormai anche quest'anno è giunto il momento di ricominciare con la dieta, la corsa, i massaggi... per provare a mettere ancora quell'abitino che è sempre lì nell'armadio, per non stare anche quest'estate in spiaggia con il pareo o la maglietta, per sentirsi finalmente orgogliosi dei risultati raggiunti.

 

Ma come possiamo fare se ogni anno, ad ogni dieta, è sempre più faticoso perdere peso? Colpa degli anni che passano e del metabolismo che rallenta inesorabilmente? Colpa della nostra volontà che dopo tanti tentativi falliti ormai vacilla?

 

Innanzitutto, chiariamo alcune "scomode" verità:

 

1. Il fine ultimo del vero dimagrimento non è perdere peso (cioè acqua, che va e viene in funzione del pasto appena fatto, dell'attività fisica, della sudorazione, ecc.) ma perdere grasso, cm, taglie

 

2. Le diete veloci e ipocaloriche mettono sotto stress il nostro organismo e interferiscono con i sistemi ormonali, portandoci poi ad un aumento di peso

 

3. Le diete povere di nutrienti danneggiano il nostro metabolismo e incidono negativamente sia sul controllo del peso che sul nostro stato di salute, aumentando lo stress ossidativo e provocando danni a livello del sistema immunitario.

 

Per perdere davvero grasso in salute dobbiamo lavorare sull'equilibrio degli ormoni che regolano il senso della fame e della sazietà, e che a loro volta sono influenzati dal nostro comportamento alimentare. E' il famoso cane che si morde la coda: se mangio in maniera scorretta e non fornisco al mio organismo la giusta quantità e proporzione di nutrienti, avverto maggiormente la fame, mi innervosisco, aumento lo stress ossidativo, mangio la prima cosa che capita e la spirale ricomincia.

 

Ma posso anche trasformare questo circolo vizioso in un circolo virtuoso, cominciando a mangiare correttamente e influenzando positivamente i miei livelli ormonali.

 

E quali sono questi fatidici ormoni a cui sono legate le sorti di glutei, culotte de cheval e maniglie dell'amore?

Vediamoli brevemente:

 

1. Colecistochinina CCK: viene rilasciata quando assumiamo grassi e proteine, si lega a recettori nell'intestino tenue e nel cervello sopprimendo la fame

2. Peptide 1 Glp1 Glucagone simile: antagonista dell'insulina, ritarda la velocità di svuotamento gastrico prolungando il senso di sazietà

3. Polipeptide Inibitore Gastrico PYY: secreto da intestino tenue e colon in risposta all'assunzione di cibo, inibisce la fame a lungo

4. Leptina: è rilasciata dal tessuto adiposo, riduce la fame. E' una sorta di strategia adattativa per prevenire l'obesità. La sua secrezione aumenta immediatamente dopo un pasto e crolla durante il digiuno, influendo negativamente sugli ormoni tiroidei e il metabolismo basale. L'eccesso di carboidrati e grassi saturi ne riduce la sensibilità, mentre frutti rossi, noci, mandorle e spezie come lo zenzero, la curcuma e il pepe nero ne stimolano il rilascio, influenzando positivamente il sistema immunitario, i livelli di testosterone, la regolazione degli estrogeni, il metabolismo osseo.

5. Grelina: è prodotta dallo stomaco in situazioni di stress psico-fisico, dovuto ad esempio all'eccesso di attività fisica o di caffeina, alla mancanza di cibo o di sonno, e stimola il senso della fame.

 

Quindi, per perdere grasso, cm e taglie, cioè per un vero dimagrimento, dobbiamo nutrirci in modo da aumentare i livelli di colecistochinina, glucagone, polipeptide inibitore gastrico e leptina, e ridurre i livelli di grelina.

 

In una "normale" dieta ipocalorica accade esattamente il contrario, l'equilibrio ormonale auspicato viene completamente sovvertito, crolla il metabolismo, ci sentiamo nervosi e stressati. Appena si interrompe la dieta si recuperano tutti i kg persi, ai quali si aggiungono stress ossidativo e danni al sistema immunitario.

 

Non siamo solo più grassi ma anche più vecchi e malati!

 

Vuoi approfondire questo argomento e sapere cosa mangiare per perdere peso in salute? 

Richiedimi subito la guida gratuita a:

info@puravida-lifestyle.com

 

 

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Maria Filomena (mercoledì, 12 novembre 2014 16:08)

    Voglio approfondire questo argomento e sapere cosa mangiare per perdere peso . Grazie!!

  • #2

    Elisa (mercoledì, 12 novembre 2014 19:10)

    Filomena, devi richiedere la guida all'indirizzo email info@puravida-lifestyle.com, come indicato nel post.

  • #3

    patrizia (giovedì, 14 aprile 2016 23:09)

    vorrei ricevere la guida

  • #4

    elisa (lunedì, 18 aprile 2016 15:32)

    Patrizia, devi mandare una mail a info@puravida-lifestyle.com per ricevere la guida, non riusciamo a spedirla tramite il blog!